Unioni civili

 La legge 20 maggio 2016, n. 76, istituisce l’unione civile tra due persone maggiorenni dello stesso sesso, che la costituiscono mediante dichiarazione di fronte all’ufficiale di stato civile alla presenza di due testimoni. Le parti acquistano gli stessi diritti e assumono gli stessi doveri.

 

REQUISITI

Al fine di costituire un’unione civile, due persone maggiorenni dello stesso sesso fanno congiuntamente richiesta all’ufficiale dello stato civile del Comune di loro scelta.

Pertanto è possibile rivolgersi al Comune di Boffalora d’Adda per la costituzione dell’unione civile sia nel caso di cittadini residenti, che nel caso di cittadini non residenti.

Richiesta di costituzione dell’unione civile

La richiesta di costituzione dell’unione civile fatta dalle parti prevede che esse dichiarino davanti all’Ufficiale di Stato Civile del Comune di loro scelta: i propri dati anagrafici, l’intenzione di costituire unione civile e la sussitenza dei requisiti previsti previsti dall’ordinamento:

  • maggiore età
  • stesso sesso
  • stato libero, ovvero celibe/nubile, divorziato/divorziata, vedovo/vedova
  • assenza di interdizione per infermità di mente
  • assenza di impedimenti di parentela, affinità, adozione e affiliazione
  • assenza di condanna definitiva per omicidio consumato, o tentato, nei confronti di chi sia coniugato o unito con l’altra parte.

Documenti da presentare al momento della richiesta:

  • documento di identità delle parti, del testimone di ciascuna delle parti (in fotocopia) e dell’interprete, che deve essere presente qualora la parte interessata non conosca la lingua italiana;
  • in caso di cittadini non italiani, il Nulla Osta rilasciato dal Consolato o dall’Ambasciata del proprio Paese
  • dichiarazione in merito alla scelta del regime patrimoniale.

Successivamente l’Ufficiale di Stato Civile verifica, presso i Comuni di nascita e di residenza, se diversi da quello di Boffalora d’Adda, la sussitenza dei predetti requisiti. A differenza del matrimonio, non è prevista nella procedura della costituzione dell’unione civile la pubblicazione all’albo pretorio.

 

COSTITUZIONE DELL’UNIONE CIVILE

La dichiarazione di costituzione dell’unione civile può essere effettuata nelle sala sala consiliare del Comune di Boffalora d’Adda.
Le parti rendono personalmente e congiuntamente, alla presenza di due testimoni, la dichiarazione di voler costituire un’unione civile e confermano l’assenza delle cause impeditive.

Le parti possono dichiarare di scegliere il regime patrimoniale della separazione dei beni.
Dall’unione civile deriva l’obbligo all’assistenza morale e materiale e alla coabitazione.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  1. Legge 20 maggio 2016 n. 76
  2. Decreto Legislativo 19 gennaio 2017, n. 5
  3. Decreto Legislativo 19 gennaio 2017, n. 6
  4. Decreto Legislativo 19 gennaio 2017, n. 7